Corrado Tocci

Menù

image

Addetti alla contabilità di azienda

Addetti alla contabilità di azienda

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso per "Addetti alla contabilità di azienda" si è svolto presso i locali dell'I.R.S.T. (Istituto Ricerca Settore Terziario) siti in Palermo, via Cavour, 112/b, ha avuto come obbiettivo, quello di formare 15 giovani diplomati dando loro una formazione su tematiche ad indirizzo contabile amministrativo.

Il corso è stato organizzato partendo da una analisi dei fabbisogni del settore, in funzione della necessità di garantire un supporto ai titolari di P.M.I. o dei centri fiscali, formando dei giovani capaci, con l'ausilio dell'informatica, di garantire l'espletamento di tutte quelle funzioni collegate alla amministrazione e alla gestione del personale cui la piccola impresa deve espletare nella sua attività giuridica, avendo a disposizione 800 ore.

Si è preso atto che gli allievi ammessi al corso, provenivano sia dai licei sia dagli isitituti tecnici, e non avevano se non pochi, alcuna conoscenza di informatica, mentre coloro che provenivano da gli istituti commerciali, avevano conoscenze scolastiche non sufficienti anche nel settore contabile.

Partendo da tali presupposti, si è preferito articolare il modulo formativo in maniera da permettere agli allievi un graduale apprendimento delle tematiche propedeutiche nella prima fase, per poi, passando attraverso la trattazione di argomenti teorici, approfondire la parte riguardante la gestione contabile amministrativa meccanizzata.

L'azione formativa si è sviluppata in tre fasi, la prima propedeutica, la seconda di apprendimento delle conoscenze specifiche che avrebbero poi permesso al giovane di essere un soggetto in grado di affrontare il mondo del lavoro e la terza lo stage di confronto con il mondo del lavoro per verificare se avessero raggiunto il livello necessario per lavorare all'interno di un servizio.

Elementi di economia politica ha avuto il compito di presentare lo scenario del sistema economico nel quale l'impresa si trova coinvolta, mentre diritto commerciale ha fissato i criteri giudici guida cui l'impresa deve attenersi, sempre nell'ambito giuridico si sono approfonditi i due aspetti, quello della normativa ambientale per il rispetto della visibilità del sistema complessivo, e quello della normativa europea che avanza con i progressi che quotidianamente l'Unione fa.

Le conoscenze informatiche che hanno permesso di utilizzare un pc sono state poi applicate alla fase gestionale dell'impresa sia amministrativa contabile che per la gestione del personale.

Si è passati quindi alla parte più specifica del profilo lavorativo dove le lezioni hanno previsto sia la fase manuale che quella informatizzata.

Lo stage ha permesso agli allievi di misurarsi con il mondo del lavoro e di verificare se erano in grado di competere con coloro che già svolgevano quella mansione da più tempo.

La eterogeneità del gruppo, se a prima vista poteva sembrare un ostacolo alla buona riuscita del corso, alla fine ha rappresentato una carte vincente perché nessuno dei giovani aveva le conoscenze necessarie per primeggiare sugli altri, e conseguentemente sono stati scattati tutti quei meccanismi di dinamica dove a turno, a secondo della materia, dei giovani emergevano rispetto ad altri.

Questo processo ha favorito la socializzazione evitando tutte quelle forme individualistiche, tipiche del sistema scolastico, che hanno poco a che fare con il mondo del lavoro.

Non si può nascondere che il primo approccio tra gli allievi e i docenti delle materie più tecniche, è stato complesso perché la classe marciava a due velocità. Coloro che già conoscevano, davano l'impressione di essere più capaci di coloro che per la prima volta affrontavano quelle tematiche. In questa fase i docenti hanno svolto un ruolo fondamentale per la riuscita del corso dedicando molta attenzione a coloro che erano digiuni della materia e obbligando gli altri ad affiancarli. Alla fine del ciclo propedeutico, il gruppo si era già allineato come preparazione, e mostrava un grande interesse per il prosieguo del corso. Questa partecipazione degli allievi ha messo in grado i docenti di elevare il contenuto delle lezioni affrontando in modo più esaustivo e particolareggiato le tematiche argomento di studio. A completamento del ciclo di studio, gli allievi hanno avuto la possibilità di confrontarsi, nel corso di uno stage di due settimane, con una struttura articolata quale l'A.P.A. di Como, interagendo in tutti i settori, dal credito all'ambiente, dal marketing alla contabilità, dall'informatica ai servizi amministrativi.

Il giudizio complessivo del corso è più che buono, sia per la qualificazione raggiunta che per la maturità dimostrata dagli allievi durante la fase di studio, e sarà nostra cura raccomandare questi giovani alle aziende siciliane allo scopo di massimizzare gli sforzi effettuati durante l'intera attività formativa.


Richiesta Info